domenica 2 luglio 2017

Carissimi amici del blog ,
appuntamento a breve  con una serie di nuove recensioni
musicali !
Da settembre il blog si presentera' rinnovato e ricco di nuovi contenuti.Un abbraccio,buone vacanze a tutti!!.

sabato 17 settembre 2016

Don Giovanni (Lucio Battisti)

Bisognerebbe forse avvicinarsi a questo disco come ci si avvicina ad un opera d arte , ad un quadro di Picasso . Questa e' arte pura. Lucio Battisti e Pasquale Panella , in un vero e proprio stato di grazia , realizzano un qualcosa di particolarmente inspirato.

La struttura del disco e monumentale, sontuosa.Fiati, archi , aperture orchestrali spettacolari ( che vita ha fatto) regalano emozioni difficilmente tra scrivibili all' ascoltatore. Il tutto fonde con i sublimi testi di Panella , che vengono musicati dallo stesso Battisti come se le parole fossero strumenti ( Le cose che pensano).Le allegorie sul cibo e sull' amore tipiche anche del Battisti Mogol le ritroviamo in (Fatti un pianto).C e' perfezione assoluta negli arrangiamenti e la netta senzazione di non aver ascoltato mai prima e neanche oggi ,a distanza di piu di trent'anni dall uscita di questo album, qualcosa di simile.

E un album terribilmente avanti nei tempi quando esce nel ormai lontano 1986 . Siamo nel pieno degli anni ottanta e certi virtuosismi strumentali e vocali di Don Giovanni lasciano perplessi pubblico e critica.Soprattutto in un periodo di canzoni disimpegnate e molto orecchiabili che  dominano , unitamente al fenomeno pop inglese, l Italia e l Europa in quel periodo. Molti critici si soffermano sui testi , altri sui suoni , ma pochi apprezzano e forse comprendono  che quello che ne esce fuori e' un insieme delle due cose . un corpo unico ,dove gli arrangiamenti e i testi subliminano e sono speculari l' uno con l altro . Le liriche sono bellissime e i testi sembrano sfuggire alla logica rima/ritornello: sembrano incastrati tra loro sfuggendo a qualsiasi logica compositiva dell 'epoca.  E poi ancora " Don Giovanni" con i suoi arpeggi magnifici , bellissima nella sua ritmica , quasi solenne, chiaramente allusoria e di rottura con il passato di un Battisti oramai stanco di facili motivetti da hit-parade (nell' intronata routine ...del cantar leggero) . Un disco che incanta , sorprende ; un capolavoro assoluto che segna  uno dei punti piu' alti dell' intera discografia italiana di sempre .

MV

venerdì 16 settembre 2016

XX anni di Buddha Bar

Esce i primi di Ottobre la compilation commemorativa per
i venti anni del Buddha Bar ad opera del Dj Resident Ravin e  Bob Sinclair.
Tanto  tempo e' trascorso dall' apertura del primo Buddha Bar a
Parigi in Rue de Boissy . Tante le sonorita' word music, lounge e chill out apprezzate nel corso di questi anni.
Quello del Buddha Bar e' un fenomeno complesso che approfondiremo e analizzeremo sicuramente  su questo blog nei
prossimi mesi .

MV

Note Dell' Autore ..Benvenuti !!

Cari amici,
benvenuti nel mio blog personale NOTE D AUTORE
nato da una profonda passione del sottoscritto
per la musica  e per l arte in generale.
Attraverso questo sito sarà interessante
poter dibattere insieme sugli autori dai generi
musicali più disparati , scambiarci opinioni,
ispirarci gli uni con gli altri al fine di ampliare
i nostri orizzonti musicali e non solo.Ci occuperemo anche di letteratura , di pittura e di lifestyle con suggerimenti preziosi per i viaggi , la moda e il food & beverage.
 Sara' un viaggio magnifico
che percorreremo insieme nel tempo.
Le mie recensioni e i miei testi mi auguro possano
dare spunto a riflessioni e dibattiti interessanti
tra gli appassionati e se aiuteranno qualcuno ,
giovane o giovanissimo, a scoprire un artista e
ad apprezzarlo sarò ovviamente molto felice di
essere riuscito nel mio intento divulgativo.
Scopriremo opere meno note di artisti noti e viceversa
con un percorso attraverso tutti i generi musicali dal rock alla musica classica.

Il nostro viaggio inizia oggi  con tanta passione
ed entusiasmo,   un grande saluto e un abbraccio a voi tutti!